h1

Ricca: quello che lotta per la libertà d’espressione (risate)

gennaio 2, 2008

    

                                                                      

E’ da un po’ di tempo che seguivo il blog di Piero Ricca, dai suoi post e dai suoi video m’è sempre apparso come un personaggio virtuoso, che lottava per la libertà d’espressione, contro la censura, che si scagliava contro politici o personaggi famosi corrotti o scorretti etc. etc. L’altro giorno, leggendo i commenti a un suo post, un tale linkava un sito che muoveva certe ‘accuse’ a Beppe Grillo (ho fatto anche un post a riguardo). Ricca, da uomo che lotta per la libertà d’espressione, contro la censura, ha pensato bene di eliminare il commento sul suo blog con il link di riferimento all’articolo di Beppe Grillo, e come se non bastasse, anche alcuni commenti di chi gli chiedeva come mai avesse fatto censura. Nessuno di questi commenti era volgare o incivile. Che aveva collaborato (e probabilmente collabora ancora) con Grillo si sapeva, ma che arrivasse a censurare commenti solo perchè scomodi a lui o ai suoi amici non era così noto. Grande Ricca, continua così! Fai come quelli che ti han tolto il megafono. Almeno oggi, dopo i vari tentativi mal riusciti nei tuoi video quando provavi qualche battuta, sei riuscito a farmi ridere.

19 commenti

  1. somo io quel tale di cui parli .. l’ho visto che ha censurato il mio post! Ovvio che Piero come Beppe hanno da “difendere” una certa indipendenza(almeno di FACCIATA)senno volano i VAFFA che è uno spettacolo!
    Resta il fatto però che loro la FACCIA ce la mettono per davvero contro il SISTEMA GIUDAICOCRISTIANO-MAFIOSO-POLITICO-MASSONICo-MEDIATICO mentre NOI siam solo capaci di fare dei copia&incolla .. correggimi se sbaglio!

    Marco B.


  2. Caro Bahrabba,
    lascia perdere!!!
    Grazie e a presto.

    Matteo Maratea


  3. Ci mettono la faccia perché qualcuno gliela ripara (insieme al culo). Siamo alle solite: si predica bene e si razzola male. E’ triste, ma non bisogna proprio più fidarsi di nessuno. Trust no one…


  4. Chi ripara la “faccia” di Ricca? Facile parlare di fronte a un pc standosene seduti sulla poltroncina. Sappiate che son rimasto molto male del fatto di questa censura di PIero, e spero ke al + presto dia una spiegazione. Però questo non toglie merito alle battaglie che fa quotidianamente. Io l’ho sempre ammirato! Chi glielo fa fare di rischiare pugni in faccia e calci nelle palle? Andate voi in un palazzo dello sport pieno di seguaci di Silvio e mentre parla il Piduista iniziate a gridargli tutte le sue magagne. Quante volte ha rischiato di prender botte da sfegatati di destra e di sinistra? E avere continui scontri con le forze dell’ordine? quanti di noi son disposti a tanto? Qnt son disposti a criticare nel merito le cose che URLA di fronte ai potenti? Voglio credere che questa censura abbia i suoi motivi, ma cmq vi comunico che anche io chiederò spiegazione a tal proposito nei commenti ai suoi post. un saluto. ciao. e restiamo sempre in guardia!


  5. Ciao Salvo
    come ho specificato nel mio post ho detto che ho stimato Ricca per i suoi interventi e l’ho considerato un uomo virtuoso… dopo il fatto della censura però mi sono rifatto un’opinione.
    Io mi ero limitato a commentare ‘interessante il link che qualcuno aveva postato’ e Ricca ha cancellato oltre al link pure il mio commento. Ho chiesto spiegazioni sempre con toni supermoderati e per nulla incivili/volgari ed ha cancellato pure quel commento. Che fosse d’accordo o no con il link non importa, dovrebbe dare la libertà di decisione ai lettori e non tentare di oscurare l’espressione (altrimenti a cosa lascia a fare la possibilità di commentare?! solo per chi gli dice ‘Grande Piero!’?!)
    Ciao


  6. Non sarebbe la mia linea, se censuro, l’ho fatto causa commenti volgari e provocatori,mi spiace che si sia comportato in questo modo,spero che perlomeno dia una sua versione o giustificazione che sia,le sue battaglie non sono in discussione,a volte oltre ammirarlo provo una compassione in senso buono,sembrerebbe con il suo staff l’ultimo dei mohicani.

    Vedremo se soddisferà i nostri interrogativi con dei chiarimenti in futuro.

    saluti


  7. concordo,
    ho chiesto spiegazioni riportando il link al tuo blog e ora vedo che la censura ha RIPETUTO la sua azione.
    Certo nel mio post non sono andato giù leggero ma ho ritenuto giusto fargli capire(così ai bloggers)che la censura è la peggiore forma di AUTARCHIA. Farsi prendere dal dispotismo non giova nè a Piero nè a Beppe, qualunque sia la ragione del loro screzio(credo soltanto economica stando a quanto lui dichiara). Un vero peccato che 2 personaggi così coraggiosi(e non mi giudicare male, io come TE non credo PIU’ a NESSUNO fino a PROVA contraria)si facciano i “dispetti” per chi è la più FIGA del reame!! Quando supereranno(io credo che la supereranno)la CRISI saremo TUTTI ben felici di tornare, anche FISICAMENTE, al loro fianco .. almeno credo.

    PS:scusami se post un altro link al tuo blog ma lo ritengo degno di .. lettura e visione.

    leggete e ascoltate questo(se vi và):

    http://www.beppegrillo.it/2008/01/la_fine_della_democrazia.html#comments

    il post di Grillo dedicato a Massimo Fini uno degli ultimi pensatori LIBERI ancora in vita. Come lui parla Chomsky in Amerika ma nessuno si sogna li CENSURARLO o di ESTROMETTERLO dai MEDIA .. Massimo Fini tiene una rubrica su QN(Quotidiano Nazionale, Resto del Carlino, La Nazione, il Giorno) .. in quanto possono dire di conoscerlo?!
    PS:Massimo Fini aveva un contratto in RAI durante l’era dello PSICONANO .. MAI andato in onda .. parlava di COSE troppo SCONVENIENTI per il REGIME DEMOCRATICO!!


  8. Ammetto, da ignorante in parte, che non avevo mai sentito Massimo Fini. Molto interessante il suo discorso nel video al link che hai allegato!


  9. ciao bahrabba, le mie domande non eran rivolte a te ma a a tutte quelle persone che facilmente son pronte a criticare… Per il resto siamo d’accordo. Caspita se ci son rimasto male da questo fatto di censura! devo dire che il mio commento è ancora lì, chiedo spiegazioni e per il momento non ho avuto risposte. diamogli tempo.
    p.s.: ma secondo voi, che interessi può difendere? la domanda è sincera, forse io son troppo buono perchè mi son appassionato alle imprese di Piero e quindi non so pensare “male”. ..datemi un suggerimento.. ciao raga;)


  10. Non ho assolutamente idea se le accuse a Beppe Grillo sul sito disinformazione siano fondate o no.
    Ricca potrebbe aver censurato per vari motivi, uno potrebbe essere semplicemente perchè avendo collaborato con Grillo (e molto probabilmente collabora ancora) vuole salvaguardare la sua immagine per amicizia/convenienza o che altro e quindi non vuole che si spargano accuse su di lui, un altro motivo potrebbe essere che tiene a non far scoprire la verità di quell’articolo che farebbe perdere consensi al suo amico…


  11. bahabba siamo sempre nel campo delle ipotesi però! Se Piero non ne parla o non vuole che si postino link scomodi forse è per via dello screzio di natura economica che c’è stato tar di loro e non vuole che si chiaccheri in rete che lui permette di fare “le pulci” a Beppe. Roba da scazzi tra politici più che una censura preventiva non credi?! Noi dal nostro continuiamo a sostenerli per quanto possibile con in dovuto senso critico che ci contraddistingue.
    Saluti


  12. Certo, ho fatto solo delle ipotesi.
    Il fatto però che si metta a cancellare pure i commenti di chi chiede spiegazioni lascia a intendere che ci sono buone probabilità che decida di censurare i commenti che gli sono scomodi.
    Beh comunque non credo sia giusto sostenere chi parla in un modo e poi si comporta nel modo opposto.


  13. la libertà di opinione è sacra, però posso capire che i grandi contestatori sono spesso sotto una forte pressione del potere, ruffiani vari compresi, e possono talvolta incorrere in qualche errore di questo genere sotto qualche provocazione.
    visitate il mio blog:
    http://www.cittadinoqualunque.com
    ciao.


  14. ragazzi, il mio commento cmq nn è stato ancora cancellato… Cmq, penso anke io che con il dovuto senso critico bisogna sostenere le loro battaglie, quelle ke condividiamo. ciao e stiamo sempre attenti, vigili!


  15. Per dovere d’informazione da tempo il sig. Ricca non colalbora più con Grillo

    http://www.pieroricca.org/2007/03/23/beppe-grillo-visto-da-vicino/

    Saluti


  16. Si però Ricca ha aperto il V-Day di Torino… quindi in parte qualche collaborazione si suppone che ci sia ancora…


  17. Non gli fa onore,nel mio piccolo con il mio semplice spazio,non censurerò mai alcuno, se non sono commenti volgari e offensivi naturalmente.

    Grazie per la news, anche se spiace, a volte lo reputo troppo chiassoso e teatrale, ma si può dare atto che sia un personaggio genuino che si espone in prima persona, questo suo neo guasta la sua immagine.

    Ciao


  18. Ricca e Grillo non sono dei padreterni, non sono divinita’, non sono supereroi e non hanno l’infallibilita’ del papa.

    Come tutti, possono avere debolezze e commettere errori.

    E allora ?

    Mi sembrate usciti dal film Jesus Christ Superstar.

    Volete il messia. Quando pensate di averne trovato uno poi rimanete delusi perche’ scoprite che e’ umano e a quel punto pretendete la croce.

    Ma vedete di finirla. Grillo, Ricca, Travaglio, Veltri e tantissimi altri stanno facendo tantissimo per svegliare questo rincoglionitissimo popolo di buoi teledipendenti.

    Andate a prendervela con chi ci fa vivere in un paese che sembra uscito da un libro di Orwell.

    Non avete che l’imbarazzo della scelta: politici, giornalisti, opinionisti, gente dello spettacolo e del calcio, etc etc

    Se avete tirato fuori questo post in buona fede, riprendetevi e tornate a dare il giusto perso alle cose. Se invece lo avete fatto in malafede, allora andate a prendervelo in quel posto.


  19. Claudio
    Se uno predica bene e razzola male significa che non è così coerente e corretto come vuol far credere
    Che cazzo vuol dire ‘Se avete tirato fuori questo post in buona fede’?! Non c’era ne buona ne cattiva fede, solo volontà di far sapere che quello che fa tanta casino per la libertà d’espressione in realtà è il primo a censurare.
    Questo non toglie che Ricca dica anche cose positive… Ma ha un comportamento scorretto.
    Se bisogna evitare di criticare chi fa in parte cose positive allora bisognerebbe parlare bene di tutto, compresi Berlusconi, Ratzinger, Gesù Bambino e Barbablù…



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: